In occasione del Forum #wasteinprogress, che si svolgerà a Girona dal 21 al 23 febbraio 2018, si parlerà del caso dell’Isola di KRK.

L’Isola di KRK ha introdotto da diversi anni la raccolta differenziata stradale. Questo tipo di raccolta prevede l’utilizzo di grandi contenitori posizionati su strada e riuniti in ecostazioni. In questo modo i cittadini hanno l’obbligo di raccogliere correttamente i rifiuti in maniera separata per tipologia.

Nel 2016 l’isola è passata alla raccolta porta a porta della frazione residua, utilizzando i nostri contenitori UrbaPLUS30 e della frazione organica con i contenitori URBA 23.

Questo passaggio ha consentito di migliorare i già buoni risultati e superare così il 70% di raccolta differenziata. Inoltre, per un utilizzo futuro, sono già state installate sui contenitori per il porta a porta le nostre soluzioni ALTARES con TAG UHF che permetteranno di rilevare gli svuotamenti effettivi per ciascuna famiglia.

Nonostante la popolazione aumenti di sette volte durante i mesi estivi (da 20.000 a 135.000 residenti in alta stagione), in Croazia l’Isola di KRK è una vera e propria eccellenza nella raccolta differenziata.

A #wasteinprogress l’appuntamento è per mercoledì 21 febbraio con Dean Kosic, Direttore tecnico di Ponikve, società di raccolta rifiuti dei nove comuni dell’isola.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.wasteinprogress.net