Politica aziendale sulla sicurezza

Politica aziendale sulla sicurezza

Sartori Ambiente nasce nel 1996 proponendosi di sviluppare prodotti e soluzioni tecnologiche per l’ambiente. Sono gli anni in cui in Itali si diffonde e prende piede una nuova coscienza ecologica e il problema della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti comincia a mostrarsi in tutta la sua complessità.

Con entusiasmo e con acuto spirito imprenditoriale, Sartori Ambiente comincia un percorso di ricerca e di produzioni tecnologiche che la porteranno a diventare leader in Italia ed Europa. Dalla semplice fornitura di termocomposter alla proposta nel 2002 di una linea completa di contenitori per la raccolta domiciliare, la crescita e il successo sono stati costanti, dall’Italia, all’Europa fino ad arrivare nel 2008 in Nuova Zelanda.

Già certificata in base alle norme UNI EN ISO 9001 e UNI EN ISO 14001, l’azienda prosegue nel miglioramento continuo delle proprie prestazioni attraverso l’implementazione e certificazione di un sistema di gestione per la sicurezza conforme alla norma OHSAS 18001.

In quest’ottica l’azienda si impegna a:

  • motivare e valorizzare il potenziale delle proprie risorse umane;
  • rispettare sempre le prescrizioni normative applicabili e garantire l’impegno costante alla tutela dei lavoratori.
  • migliorare in modo continuo le proprie prestazioni.

In particolare, Sartori Ambiente ha adottato un Sistema di Gestione Sicurezza conforme alla norma di riferimento OHSAS 18001, che si basa sui seguenti elementi fondamentali:

  • impegno e rispetto della normativa applicabile per quanto concerne i servizi erogati;
  • ricerca del miglioramento continuo delle prestazioni attraverso la definizione e l’attuazione di specifici obiettivi e programmi ed il ricorso, ove economicamente sostenibile, alle migliori tecnologie disponibili;
  • comunicazione all’esterno ed all’interno della politica, mantenendo uno stretto dialogo con le diverse parti interessate (clienti, dipendenti, autorità, enti di controllo, ecc);
  • destinazione delle risorse adeguate per il reporting nell’ambito del Sistema di Gestione ed adozione di strumenti statistici e gestionali, quali: monitoraggio di indicatori prestazionali, conduzione di verifiche ispettive, azioni correttive/preventive e riesami da parte della Direzione finalizzati alla gestione efficace del sistema;
  • ricorso a fornitori, appaltatori e collaboratori qualificati;
  • impegno a fornire il quadro di riferimento per stabilire e rivedere gli obiettivi di miglioramento del sistema di gestione e riesaminare periodicamente la Politica.
  • prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali;
  • tutela della salute e della sicurezza dei propri dipendenti, di quelli delle Società che operano a proprio favore e della popolazione circostante gli impianti e le attività svolte sul territorio, con particolare impegno alla prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali;
  • messa a disposizione del presente documento a tutte le parti interessate;
  • impegno al rispetto della normativa cogente e delle eventuali prescrizioni sottoscritte per l’assicurazione di più elevati standard di sicurezza;
  • valorizzazione dei dipendenti, mediante un continuo coinvolgimento, una continua sensibilizzazione e una costante formazione;
  • consultazione del personale in tema di sicurezza e salute sul lavoro, in modo particolare quando vi siano cambiamenti che possano influire su tali aspetti;
  • monitoraggio delle prestazioni, come elemento centrale di ogni scelta aziendale;
  • preparazione e capacità di risposta efficace in caso di emergenze;
  • applicazione dei principi contenuti nella Politica Integrata anche nei rapporti con organizzazioni o enti esterni;
  • diffusione delle politiche e degli obiettivi al personale dipendente e verifica della loro comprensione;
  • impegno a riesaminare periodicamente la Politica ed i suoi obiettivi e traguardi;
  • riduzione dei rischi residui per la salute e la sicurezza del personale mediante lo sviluppo e l’attuazione di appropriati programmi di formazione, l’adozione di istruzioni di lavoro e l’utilizzo di appropriate misure operative di organizzazione del lavoro.

Arco (TN), 10/03/2017

L’Amministratore Unico
Michele Sartori